Odontoiatria conservativa ed estetica dentale

L’odontoiatria conservativa si occupa della cura e del restauro dei denti quando ad esempio sono cariati, presentano abrasioni o anomalie di forma e colore (con otturazioni, ricostruzioni ecc...)

Grazie alle elevate performance dei materiali adesivi utilizzati si può curare e migliorare l’estetica dei denti conservandone il più possibile l’integrità della superficie.

Sono utilizzati materiali compositi estetici foto indurenti che consentono di modellare il materiale in modo da ottenere forme corrette sia dal punto di vista estetico che funzionale ed il paziente può masticare anche immediatamente dopo la fine della seduta.

intarsi

Quando un dente posteriore è troppo compromesso per poter essere restaurato con una semplice otturazione, ma non è danneggiato a tal punto dall’essere ricoperto da una corona protesica (capsula) per la quale sarebbe necessario rimpicciolire il dente è possibile utilizzare gli intarsi.

Questi restauri indiretti sono eseguiti in laboratorio dall’odontotecnico e successivamente cementati adesivamente con risultati altamente estetici.

L’intarsio a ricopertura di tutte le cuspidi garantisce una distribuzione dei carichi occlusali e masticatori migliore delle otturazioni molto estese ed è frequentemente utilizzato nei casi in cui il dente evidenzia crepe causate ad esempio da vecchie otturazioni in amalgama.

immagini interventi