Sterilizzazione studio odontoiatrico

chirurgia orale Seguendo le più aggiornate linee guida si garantisce una puntuale pulizia e prevenzione della trasmissione di malattie nello studio odontoiatrico.

Tutte le attrezzature utilizzate per la gestione dello strumentario sono regolarmente sottoposte a rigidi controlli di manutenzione e a regolari test di funzionamento.

Autoclave classe B (la più avanzata esistente): apparecchiatura che, attraverso l'effetto combinato di Pressione, Temperatura, Tempo assicura la distruzione di tutti i microrganismi, incluse le spore, garantendo la sterilizzazione. È possibile raggiungere temperature fino a 134° ed una pressione di 2,1 bar. Lo Studio ne ha a disposizione tre.

Liquidi disinfettanti: per la procedura di disinfezione degli strumenti e degli ambienti sono utilizzati prodotti attivi contro un ampio spettro di microorganismi, compresi i virus dell'epatite e dell'HIV.

Per ogni paziente sono utilizzati strumenti monouso, mentre quelli riutilizzabili (ad esempio frese, specchietti e manipoli) sono imbustati e sterilizzati in autoclave. Le superfici della poltrona sono disinfettate con liquidi appositi ad ogni cambio-paziente.

Sanificazione: oltre alle procedure di consueta pulizia, nello studio viene effettuata settimanalmente nel giorno di chiusura una sanificazione completa che per legge andrebbe svolta mensilmente. L'estrema attenzione e cura che il personale qualificato dello studio ripone in queste fasi è garanzia di qualità e sicurezza.